Ma che parlo, che dico?

From Dietro l’orme fugaci, HWV 105

Composer
George Frideric Handel
Meter
4/4

Italian text

Ma che parlo, che dico? Ah! ch’io vaneggio; e come amar potrei un traditore, infelice mio core? Rispondi, o Dio, rispondi! Ah! che tu ti confondi, dubbioso e palpitante, vorresti non amare, e vivi amante. Spezza quel laccio indegno, che tiene avvinto ancor gl’affetti tuoi. Che fai, misero cor? Ah! tu non puoi.

Instrumentation

  • Soprano
  • Continuo: Violoncello + Cembalo

Resources

Contributor

Emma Clarkson

Similar texts

Send feedback on this page