Eccolo…o amico

From Ariodante, HWV 33, Atto secondo, Scena II

Composer
George Frideric Handel

Instrumentation

  • Polinesso (Alto)
  • Ariodante (Soprano)
  • Lurcanio (Tenore)
  • Continuo

Italian text

Polinesso

Eccolo; o amico, e come
qui ti ritrovo?
 

Ariodante

È tanto
il giubilo dell’alma, che non ponno
chiudersi le mie luci ancora al sonno.
Ginevra, l’idol mio, mercé d’amore…
 

Polinesso

Che fia?
 

Ariodante

Mia sposa…
 

Polinesso

Sogni.
 

Ariodante

Esulta il core.
 

Polinesso

Scherzi, Ariodante?
 

Ariodante

È ver; ella poc’anzi
mi diè in pegno la destra.
 

Polinesso

E a me dispensa
amorosi contenti.
 

Ariodante

Olà, Duca, che parli?
Il ferro mio ti sosterrà che menti.
 

Polinesso

T’acquieta; se tu vuoi
crederlo agli occhi tuoi,
farti veder l’inganno ora m’impegno.
 

Lurcanio

(Col duca il mio germano? Io qui mi celo.)
 

Polinesso

Qui ti nascondi…
 

Ariodante

E questa notte fia
se menzognero o se verace sei,
l’ultimo de’ tuoi giorni, oppur de’ miei.

Resources

Contributor

Emma Clarkson

Similar instrumentation

Send feedback on this page