George Frideric Handel
1708

Temo, ma pure

  • Soprano
  • Continuo: Violoncello + Cembalo

Italian Text

Temo, ma pure io spero, bella, di non morir, che quello stesso pensier che mi tormenta mi dice ancor: Se il bel sembiante impresso porti della tua Clori in mezzo al petto, l’alta virtù del tuo costante affetto, ovunque il piè s’aggiri, farà che quella in ogni oggetto miri.

Resources

Contributor

Emma Clarkson