Ma fermati, pensier

From Da quel giorno fatale, HWV 99

Composer
George Frideric Handel
Meter
4/4

Italian text

Ma fermati, pensier, pur troppo è vero che fra l’ombre d’Averno è condannato per giusta pena, e per crudel mio fato. Sì, sì, rapida io scendo a rapir il mio bene dell’ arsa Dite alle infocate arene. Ma che veggio?rimira il mio sembiante dispettosa, poi fugge, un’ombra errante. Tirsi, ah Tirsi, ah! crudele!

Instrumentation

  • Soprano
  • Continuo: Violoncello + Cembalo

Resources

Contributor

Emma Clarkson

Similar texts

Send feedback on this page